Cunfruntu tra virsioni di "Wikipedia:Circulu/Archiviu 5 - 18 Sit 2006 - 23 Jun 2007"

n
Sostituzioni standard: inversione accenti
n
n (Sostituzioni standard: inversione accenti)
Chi nni diciti picciotti? /[[User:Calicchiulusiculu|Micheli]] 15:04, 18 Sittèmmiru 2006 (UTC)
 
: Ciau. Li quistioni di cui tu parri sunnu assai cuntruversi. Siddu cuminzamu a parrari di comu scriviri la parola ''linguisticu'', tu hai quarchi raggiuni supra lu ''ghi'', nveci di ''gui''. Ma cu ti dici chi s'havi a diri propriu accussì. Veru è ca lu nummuru 15 si dici ''chìnnici'', e autri esempi sunnu facili a asciari. Ntô casu dâ ''g'' però c'e' puru n'autra trasfurmazzioni pussibbili e cioécioè chidda câ ''c''. Mi spiècu megghiu. Linguisticu putissi puru a giustu titulu essiri trasfurmata in ''lincuisticu''. Stissa cosa pi ''cuvèrnu'' e ''lacu'' chi già à usatu nti stâ wikipedia. Spissu l'origgini dî trasformazzioni sunnu diversi. Pi ''lacu'' veni dû latinu ''lacus'', ma la stissa cosa nun si pò diri sempri. Pirsunarmenti la mè opinioni è chi nuatri avemu a sxcriviri nta nu sicilianu mudernu, usannu quannu è pussibbili paroli urigginali. Ricurdamuni chi lu sicilianu è na lingua viva. Cu è chi oì vulissi scriviri nta l'italianu chi si usava ntô '800? Nuddu! Li rifirenzi littirari sunnu chiddi chi sunnu cchiù facili a asciari, Certu nun sunnu tutti. Turiddu spissu usa nternet pi truvari paroli siciliani chi si usunu òi, e duna puru li siti unni iddu ascìa li paroli. E fa bonu! Iu sugnu d'accordu cu sta manera di travagghiari! Avèmu a scègghiri nu standard. Siddu lu pruponi, tu puoi jùnciri autri rifirenzi littirari. Basta chi li rifirenzi novi sunnu di na fama e auturivulizza senza discussioni. Salutamu. Peppi. [[User:Gmelfi]] --Gmelfi 17:10, 18 Sittèmmiru 2006 (UTC)
 
:: Peppi, sì eu cci misi midemma la pussibbilitati di «linchísticu» vistu ca stu passaggiu di «g» nna «c» esti assài cumuni. Ma stu passaggiu nun era la idea principali di zocca scrissi, era immeci ca nun ni avemu a limitari, sicunnu a mia, a sulu 1% di la littiratura sícula. Pri mia si sgarra dicennu ca ni sirvemu sulu di chiddi chiui famusi, o comu dicisti «chiddi chi sunnu cchiù facili a asciari». Sicunnu a mia chistu sgarratu esti, prichì facennu accussì nna lu criari nu standard nun arrapprisintamu lu veru sículu.
== Siciliano come lingua! ==
 
Scusatemi se non scrivo in siciliano,ma purtroppo noi giovani(ho 19 anni)non conosciamo le regole della nostra lingua(che peccato!):Il siciliano rischia seriamente di scomparire,alcuni miei coetanei che vivono nelle grandi città tipo Catania,non lo parlano,ne lo conoscono bene,fortunatamente al mio paese,la nostra vera lingua resiste ancora.Purtroppo non risco a capire perchèperché alcuni dialetti come il sardo e il friulano e anche il corso(che è molto più simile all'italiano di quanto lo sia il siciliano)vengono riconosciuti come lingue,mentre il nostro è solo un dialetto da terroni(come dice la gente del nord).Ebbene,io vi scrivo per farvi sentire le mie ragioni,il siciliano a differenza degli altri idiomi presenti in italia,non si è evoluto tutto dal latino nè dall'italiano,bensì racchiude una storia millennaria di popoli passati in sicilia,dai siculi di cui abbiamo ereditato alcune parole come dudda,scrozzu e valangu,ai greci di cui abbiamo centinaia di vocaboli(e al mio paese le arance le chiamiamo come in Grecia),all'arabo con tantissimi vocaboli,fino al francese da cui derivano alcune parole come amuarra,ammuntuari,unni ecc...e ancora oggi nella zona di Caltagirone e Piazza Armerina esistono dialetti che hanno molte assonanze col francese,fattostà che la nostra lingua non viene riconosciuta tale,benchèbenché sia talmente diversa dall'italiano standard per essere una lingua separata.Davvero quando vedo nei centri delle grandi città e ci stanno miei coetanei che non conoscono il siciliano mi si spezza il cuore,sapendo che noi popolo glorioso e fiero di esserlo stiamo per dimenticare la nostra lingua. Un appello ai ragazzi di Wikipedia Siciliana,cerchiamo di farci sentire e fare riconoscere la nostra lingua(molto diversa dall'italiano,ve lo assicuro)come tale e impariamola a scuola per non dimenticare mai le nostre nobili origini.Inoltre spero che passi anche la legge della segnaletica in doppia lingua! Ciao a tutti e fiero di essere Siciliano!Facciamo qualcosa per salvare la nostra lingua che è unica in tutto il mondo! Una domanda:Ma la nostra lingua non si può affermare come neo-latina visto che è un miscuglio,per cui il siciliano sarebbe giusto che fosse un ceppo a parte!Ripeto salviamo la nostra lingua
 
Vi racconto un'altra cosa:l'anno scorso sono stato in ferie nel nord italia(precisamente piemonte)e mi dicevano sempre che il loro dialetto era più difficile del nostro perchèperché il loro derivava dal francese,e hanno iniziato a parlarmi in piemontese convinti che io non potevo parlare in siciliano perchèperché si capiva,allora coi miei amici abbiamo parlato in siciliano e loro scioccati perchèperché non capivano una mazza....dopo mi fanno:ma sembra un'altra lingua il siciliano,non lo facevamo così difficile,nei film in tv è più semplice;allora mi parto io e gli rispondo:"e secondo te fanno i film in dialetto stretto così non capite nulla?a differenza del vostro dialetto che è difficile perchèperché deriva dal francese,il mio è ancora più difficile perchèperché deriva dal greco,dall'arabo,dal fenicio,dal latino,dal francese e così via".Per cui facciamo valere la nostra lingua,diversa da qualsiasi altra!W la sicilia!
 
:Grazzi pû missaggiu - ti dicu sulu ca ccà semu, pruvannu a cunsirbari e difùnniri la lingua siciliana. Pi fauri, ti riggista e cci provi a scrìviri quarchi vuci. Cchiù ca scrivemu ccà, cchiù ca la lingua siciliana veni liggiuta, canusciuta e apprizzata comu na lingua vera. Salutamu! [[User:Pippu d'Angelo|πίππύ δ'Ω∑]] - [[User talk:Pippu d'Angelo|<small>(waarom? jus'b'coz!)</small>]] 05:04, 21 jinnaru 2007 (UTC)
2 307

contributi