Cunfruntu tra virsioni di "Wikipedia:Circulu/Archiviu 6 - 22 Jun 2007 - 5 Apr 2007"

n
Sostituzioni standard: inversione accenti
n (Canciu narrè di 195.5.116.246 cu l'ùrtima virsioni di Pippu d'Angelo.)
n (Sostituzioni standard: inversione accenti)
 
Beh l'importante è che vi piaccia,il messaggio della pagina principale,che ne pensate,magari voi che siete più pratici di me nell'uso del siciliano letterario,potrete sistemarlo e apportare queste,seppure leggere,modifiche!
Grazie ragazzi,vi ringrazio perchèperché mi date ascolto! [[User:Siculu|Siculu]]
 
 
--[[User:Sarvaturi|Sarvaturi]] 10:41, 24 jinnaru 2007 (UTC)
 
Già,infatti nel sito linguasiciliana ci sta musika anzichèanziché musica,oppure kista anzichèanziché chista,per saperne di più chiederò spiegazioni al mio professore di linguistica all'università!
 
Talìati 'ccà viriti cà truvaju http://www.linguasiciliana.org/documenti_file/scalabrino_dialettoolingua.pdf
cmq in portoghese e in francese ci sono i fonemi tipo ç,poi la n spagnola,boh guarda non so dirti,anzi davvero non ci sto capendo nulla più.....
 
Comunque Sarvaturi sono d'accordo con il tipo di linguaggio utilizzato in questa wikipedia,anche perchèperché il siciliano non è tutto uguale,ma cambia da zona a zona,figurati che ho amici di Gela e se parlano in dialetto stretto non li capisco bene,per cui è giusto utilizzare forme leggermente più italianizzate perchèperché alcune parole in certe zone si usano,in altre no.Per cui concordo col tipo di linguaggio utilizzato qua.
 
Comunque non volevo dire poeti,ma scrittori correggo l'errore....
 
Certo che secondo me la k nel siciliano non dovrebbe esistere.....basta la c...o la ch per fare un suono più duro....forse la ç per scrivere çiuri oppure dh per dire bedha....o al massimo trh(ma in questa non sn molto d'accordo,gli inglesi hanno la stessa tr nostra e non usano nessun particolare fonema)ma il resto le x e le k non fanno parte del siciliano(forse la x che utilizzavano i sicilianisti del 1200)ma non serve scrivere sishilianu.....la nostra c ha si un suono diverso rispetto alla c italiana,ma non ha il suono della sh.....altrimenti dovremmo scrivere shiuri?è più latino çiuri.....giusto sarvaturi?secondo te ho ragione?non mi sembra giusto storpiare il siciliano...ma anzi cercare di latinizzarlo come le altre lingue romanze,visto che anche alcune lingue romanze utilizzano la ç.....ma alcuni fonemi tipo arabi no...assolutamente,sappiamo che la nostra lingua è in parte figlia dell'arabo ma la maggioranza del lessico e della grammatica è latino....che ne pensate ragazzi?
Comunque nel libro del mio professore,egli non utilizza sh o altre lettere strane cambiano solo,rispetto alla grammatica utilizzata in questo fantastico progetto,gli articoli,'u anzichèanziché lu(dice che lu non esiste più e invece 'u è la forma utilizzata in sicilia)idem anche per 'a anziche la,e gli altri,poi usa soltanto ç e dh e basta...la forma di bedha ad esempio l'ho vista anche nell'inno "sicilia patria mia".Comunque,sinceramente ci sto capendo ben poco,bisognerebbe creare la lingua siciliana unica,come hanno fatto i sardi......speriamo di salvare la nostra lingua ragazzi sono molto preoccupato... [[User:Siculu|Siculu]]
 
 
 
In effetti,sembra molto strano sto siciliano di come scrive l'autore di questo sito.
Poi quest'utilizzo delle K e della SH non mi piace assolutamente,solo la dh mi convince come lettera,perchèperché fra "ADDIVENTA" e " ADDUMA" la pronuncia della DD cambia...
Sarvaturi sei mai stato nel sito linguasiciliana.org?Magari potremmo farci aiutare da loro [[User:Siculu|Siculu]]
 
 
 
al mio paese abbiamo è ama,avete aviti o ata si usano entrambe.cmq è più siciliana la seconda,perchèperché non si parla più il siciliano puro,solo quelli dai 55 in sù lo parlano bene....noi più giovani usiamo l'italiano sicilianizzato diciamo....oppure il siciliano stretto solo in famiglia...secondo alcuni parlare il siciliano è sinonimo di ignoranza...ma questi non sanno che il siciliano è stata la prima lingua romanza ad essere nata dopo il disfacimento del latino e non sanno nemmeno che per 100 anni è stata la lingua d'italia,e chiamarlo dialetto è proprio una vergogna,dovrebbe essere considerato allo stesso modo del sardo del friulano,del corso(che è molto più simile all'italiano del siciliano)e di altre lingue come catalano ecc.anzi ancora di più,è diversissimo dall'italiano,e poi ha altre regole grammaticali,altre prununcie,fonemi diversi ecc
Facciamo valere la nostra lingua,la prima lingua romanza sorta dalle ceneri del latino,altro che friulano e corso.....
ciao a tutti e w la TRINAKRIA!
Se mi dite come fare..... [[User:Siculu|Siculu]]
 
*Ciau Siculu, nun è diffìcili: Ti spiegu: abbasta ammuttari nu link russu ca tu vidi nta na pàggina, doppu tu ci scrivu (armenu 3 o 4 righi) dintra lu quatru ca s'havi apertu, e appoi, quannu hai tirminatu, hai a ammuttari lu buttuni "sarva la pàggina" (situatu a manu manca, sutta l'artìculu ca hai scrittu). P'asempiu poi scrìviri l'artìculu [[Nùvula]], o chiddu [[Rota]], o [[MoséMosè]], o [[Rock]], [[Magnitismu]], [[Rèttili]], [[Serpi]], [[Liafanti]], [[Pècura]], [[Orsu]], [[Dragu]], [[Diamanti]], [[Quarzu]], [[Rami]], [[Zincu]], [[Brunzu]], [[Mitallurgìa]], [[Navi]], [[Curriola]], [[Viti]], [[Accetta]], [[Spata]], [[Arcu longu]], [[Splusivu]], [[Prùvuli]], [[Bicicletta]], [[Trenu]], [[Muturi alèttricu]], [[Telèfunu]], [[Laser]], [[Li setti maravigghi dû munnu]], [[Ntistinu]], ecc. Siddu voi, ci sunnu assai artìculi di scrìviri ntâ pàggina [[Wikipedia:Artìculi nicissari]]. Ma ju t'accunzigghiu di lèggiri prima sti 3 artìculi d'aiutu: [[Wikipedia:Comu accuminzari na pàggina]], [[Wikipedia:Comu tradùciri n'artìculu]], e [[Wikipedia:Wiki-link]]. Salutamu! --[[User:Sarvaturi|Sarvaturi]] 13:58, 5 Frivaru 2007 (UTC)
 
Appostu 'mbare!
 
Adesso vengo a ciò che penso io sul siciliano a livello linguistico.
Ovvero,io parlo,ben o male il siciliano(solo in famiglia,perchèperché fuori chi parla siciliano è considerato un ignorante,fra i ragazzi),mi rendo conto che abbiamo diverse pronuncie particolari.
Ebbene,io non sono linguista,ma studio lingue e nel mio piccolo qualcosina la so.
Quando noi parliamo siciliano,ad esempio diciamo "'u çiuri",però cambia la pronuncia quando si dice "un ciuri",fateci caso,sembra strano invece con la consonante prima della ç il suono si rafforza.
 
Com'è scritto fiore?mica ciuri,vedi?xciuri....proprio come scrivevano i sicilianisti del 1200.
E tu ancora dici che ne siciliano la x e la k non si devono usare e perchèperché?chi sei tu?sei jacopo da lentini?ma finiscila
 
== Chi la forza sia cu tia! ==
 
Grazie ancora Sarvaturi,dunque tali idiomi sono nati fra la fusione del siciliano con i dialetti lombardi,tutto coò è davvero interessante.
Là curiosità mi è venuta perchèperché a 20 km dal mio paese,c'è un piccolo centro dove parlano tale idioma,ed ho anche amici di quel posto,però ci capiamo normalmente,senza problemi,ho notato per di più differenze nella pronuncia e in alcuni vocaboli,ad esempio in siciliano non esistono le e e le o atone mentre da loro si.
Comunque alcuni dei vocaboli che mi hai elencato sopra,ci sono traduzioni in siciliano,che già ad esempio nel mio paese sono diverse tipo pidocchio da me si dice pirucchiu,lepre si dice lebbùru e carnevale si dice carnaluari.
Tutto ciò se ci fai caso,è estremamente affascinante perchèperché esistono parole diverse già nel siciliano standard,figuratevi in questi dialetti che hanno subito l'influenza settentrionale.
Ma davvero il siciliano è diverso in ogni zona,eppure siamo tutti figli della stessa terra.
Grazie ancora dell'informazione. [[Special:Contributions/87.6.101.218|87.6.101.218]]
== Sarvaturi ==
 
Semplicemente le tue provocazioni non mi interessano,io conosco il siciliano perchèperché lo parlo sempre e ho avuto il piacere di documentarmi sulla letteratura siciliana.
Non volevo scoraggiarti,volevo solo farti abbassare la cresta,perchèperché credi di sapere tutto,e invece non è così.
Ti credi sapientone,ma in realtà sei solo testardo,non chiedevo certo di inventare nuove forme,ma soltanto di usare quelle più dialettali,anzichèanziché quelle "pansiciliane"(che poi sono italiane,con le caratteristiche del siciliano parlato,i anziche e,u anzichèanziché o),ma fai tu.
Non ti preoccupare,io non sono così deficiente e bambino da cadere nelle tue provocazioni,se tu avessi studiato un pò di dialettologgia siciliana,la penseresti come me,ma evidentemente non l'hai mai fatto.
A me dispiace che questo siciliano che usi tu,non c'entri nulla con quello parlato,ad esempio:caratteristica del siciliano è il raddoppiamento della consonante iniziale,così abbiamo parole come zzita,ddialettu,bbanna eccetera.
2 307

contributi