Cunfruntu tra virsioni di "Sant'Àncilu di Brolu"

nuddu riassuntu dû canciamentu
n (r2.7.1) (robot junciennu: ar:سانت أنجيلو دي برولو)
 
'''Sant'Àncilu di Brolu''' è un cumuni di 3.856 abbitanti dâ [[pruvincia di Missina]].
==Storia==
U nomi di lù paisi si rifà a ghiesa di Sant'Ancilu e a lu termine "Brolum" cchi 'nto linguaggio midievali significava campu coltivatu.Li origini du cencriu abitato, così commu è oggi dispostu, sunu di la campagna Normanna contru i Saracini di Ruggero II D'Altavilla, cui dopu aver vinciutu 'na battaglia 'nta attuale cuntrata Altavilla, secunnu leggenda grazie all'intercessione dell'Arcanciulu Micheli, fici un convento a memoria du l'iventu e lu affidò ai patri Basiliani.
Attornu 'o Conventu nisciu lu cencriu abitato. Erasmo fu lu primu abati.
Però vi eranu già prisenti 'nto territorio quattru casali greci.
U paisi fu assuggettatu alla dinastia fiudali di l'abati ru Monastero di S. Micheli. Pigghiò lu so massimo sviluppu 'ntra i sec. XVI e XVII razi 'o l'avvio ri la produzione 'da seta. Ricco ri monumenti ,(in prevalenza riligiusi) comu la Chiesa Matrici cu nu portale intagghiato, à ghiesa di S. Fulippo, lu campanili che arristo' 'ru Monastero ri San Micheli, e la turri du Chianu a Cruci.
 
[[Category:Cumuni dâ pruvincia di Missina]]
1

contributo