"Wikipedia:Fogghiu di prova" : Diffirenzi ntrê virsioni

nuddu riassuntu dû canciamentu
Nuddu riassuntu dû canciamentu
Etichetti: Annullatu Canciu di apparecchiu mòbbili Canciu dû web pi apparecchiu mòbbili
Nuddu riassuntu dû canciamentu
Etichetti: Annullatu Canciu di apparecchiu mòbbili Canciu dû web pi apparecchiu mòbbili
== 23 novembre 1549 ==
 
23 novembre 1549 con bando del vicerè si reclutarono i primi studenti
 
il giorno di [[Santa Caterina]] con lezioni di [[grammatica]], [[umanità]], [[retorica]], [[logica]] e [[teologia]]. la cerimonia si svolse presso la chiesa di San Francesco d'Assisi.
 
Da Sant'Anna si spostarono presso case ereditate adiacenti alla [[chiesa di Sant'Antonio al Cassero]], mantenendo alla Misericordia l'attività delle scuole.
 
 
Il 16 agosto 1550 il [[Sant'Ignazio di Loyola]] scrisse al Domenech per la possibilità di aprire a Palermo un’Università, e il 22 aprile dell'anno successivo il Viceré chiese al Senato che si perpetuassero le duecento onze, richiesta approvata attenta la opera bona e pia chi produci lu ditto Collegio di li patrj di li scoli.
 
Prima dell'arrivo dei gesuiti, ad eccezione delle scuole per religiosi, l’unica istituzione che si occupava di pubblico insegnamento era lo Studio pubblico delle scienze presso il convento di San Domenico, con insegnanti nominati dal Viceré e pagati dal Senato;
 
altra struttura dedita all'istruzione sarà, dal 1569, il Convitto del Santo Rocco, gratuito per gli orfani di padre palermitano e a pagamento per gli altri studenti.
 
Nel 1551 furono portate presso Sant'Antonio anche le scuole, sistemandole in una casa prossima alla chiesa e con separato ingresso, per interessamento dell'arcivescovo [[Pietro Tagliavia d'Aragona]].
 
Carlo V a concedere ai Padri palermitani l'antichissima Abbazia di Santa Maria della Grotta. fu comunicata da Innsbruck il 30 gennaio 1552
 
== Altro ==
 
Utenti anònimu