La casa editrici Selleriu è unu di cchiù mpurtanti edituri di libbra d'Italia. Basata a Palermu, la casa editrici fu funnata di Enzu Selleriu e Elvira Selleriu.[1]

Logo dâ Sellerio

StoriaModifica

A casa editrici nasciu a Paliermo ntô 1969. Doppu nnocche titulu ntâ cullana d'esordiu da lu nome programmaticu "La civiltà perfezionata", a casa editrici ottiene visibbilità nazziunali (i 'nternazziunali) câ pubblicazziuni ntô 1978 di "L'affaire Moro" di Leonardo Sciascia.[2]

Tra li scritturi italianiModifica

Tra li scrittori stranieriModifica

CullaniModifica

  • La memoria
  • La rosa dei venti
  • Il contesto
  • Il divano
  • Alle 8 di sera
  • Nuovo prisma
  • La nuova diagonale
  • Galleria
  • Le indagini di Montalbano
  • Biblioteca siciliana di storia e letteratura
  • Corti
  • Il castello
  • Il gioco delle parti. Romanzi giudiziari
  • Il mare
  • La diagonale
  • Le parole e le cose
  • Tutto e subito
  • Fine secolo
  • Quaderni della Biblioteca siciliana di storia e letteratura
  • L'Italia
  • La città antica
  • Teatro
  • Nuovo Museo
  • L'isola
  • La civiltà perfezionata
  • Fantascienza
  • Prisma
  • Museo
  • La pietra vissuta
  • Le favole mistiche
  • Fuori collana
  • App
  • Narrativa per la scuola
  • La memoria illustrata
  • I cristalli
  • I cristallini
  • Varia
  • Cataloghi
  • Bel vedere
  • Diorama
  • L'occhio di vetro
  • La Cuba

Nutanni e rifirimentiModifica

  1. (IT) L’AFFAIRE MORO: SCIASCIA SULLE TRACCE DEL PRIGIONIERO. minimaetmoralia.it, 9 Maggio 2020
  2. (IT) Sellerio. treccani.it. URL spiatu lu 9 dicembre 2020.